Attività dell’amministratore di condominio

Amministrare un condominio significa prendersi cura delle persone che vi fanno parte, cercando di trovare il giusto equilibrio tra le varie richieste soddisfacendo le esigenze di ciascuno in modo tale da non lenire il diritto di un’altra persona .

L’attività di amministratore condominiale è un’attività molto complessa in quanto deve cercare di ponderare le richieste dei vari condomini nel rispetto della legge e di tutte le normative che ne regolano il funzionamento.

L’amministratore in base alle tabelle millesimali definisce un preventivo annuo di spesa sul quale poi vengono definite le varie rate condominiali per ciascun condomino.

Successivamente durante l’anno viene redatto il bilancio consuntivo, il quale si conclude con un rendiconto annuale.

In base a questo, vengono calcolati, i saldi finali di gestione i quali risulteranno essere i saldi iniziali della gestione successiva.

L’amministratore ha il diritto e dovere di richiedere il pagamento delle rate ai condomini morosi e di procedere legalmente nei loro confronti rispettando le tempistiche stabilite dalla legge.